MI CHIAMO LITTORIA

logo

Fermo nel suo intendimento e sull’onda del successo del concorso “I nonni raccontano”, che ha avuto luogo nel dicembre ultimo scorso per onorare l’80° anniversario della inaugurazione della città, il movimento civico Mi chiamo Littoria si sta attivando per ripetere questa esperienza.

Come noto il Movimento Civico “MI CHIAMO LITTORIA” è apolitico, apartitico, aconfessionale, aperto a tutti e non persegue fini di lucro. Svolge attività di documentazione, informazione, ricerca sulle tematiche riguardanti la città di Latina al fine di proporre il ripristino del nome originale di Littoria mediante ricorso ad un referendum comunale (art.77 dello Statuto Comunale)”.

LITTORIAQuesto fine è stato condiviso da altre associazioni che parimenti operano sul territorio per salvaguardarne la memoria e per divulgarne la storia anzi per fare la sua storia proprio attraverso e con i cittadini di ogni ordine ed età. Infatti, il concorso “I nonni raccontano: accadimenti, ricordi, immagini del vissuto storico del territorio pontino” ha permesso di raccogliere testimonianze inedite ed importanti per arricchire ed integrare il bagaglio documentale ed editoriale esistente in materia. Testimonianze che altrimenti sarebbero potute sparire nell’oblio del tempo.

Approfondimenti storici quindi con ed attraverso quegli stessi cittadini a cui, prima o poi, verrà chiesta una firma per utilizzare il massimo strumento democratico messo a disposizione dalla Costituzione: il referendum, strumento che una volta per tutte ha come intenzione di risolvere questo busillis sul nome della città. Incontestabile è il fatto che sempre e comunque il nome di Littoria sia sempre ricorrente.

LittoriaIl successo ottenuto dal concorso è stato possibile, come anzidetto, grazie anche al supporto ricevuto da molte associazioni tra cui si citano in particolare:

– Nastro Azzurro in rappresentanza di tutte le associazioni combattentistiche, dei mutilati  e vittime civili della guerra;

– Presente e Futuro che a riprova che la cultura e la storia non hanno e non devono avere colore politico, ha ospitato nel suo programma dei festeggiamenti dell’ottantennale la premiazione del concorso;

– Tor tre Ponti che ha deciso di fornire tutto il proprio materiale storico e, addirittura, di unirsi nel progetto più ampio ed arduo di Mi chiamo Littoria.

latinacitt03fUn unione destinata a crescere perché altre associazioni, colto il vero spirito del movimento e la grande importanza di coinvolgere i cittadini nella ricerca storica del passato, nella valorizzazione delle proprie radici, hanno mostrato grande interesse. Del resto tutto ciò non può che rafforzare il senso di appartenenza a questo territorio e a questa città e far convergere verso di essa curiosità ed interesse anche al di fuori dei confini provinciali.

Ben venga allora la seconda edizione de “I nonni raccontano”, con l’auspicio che ora le istituzioni comprendano l’importanza di sostenere questo progetto che, come ha detto l’organizzatore Euro Rossi “permette di cercare nel nostro recente passato quello che non troviamo nel presente: il senso di appartenenza, l’orgoglio delle nostre radici, l’orgoglio di vivere in una città tanto giovane quanto ricca di una originale, unica, irripetibile, fulgida storia”.

Seguici su Facebook

LOCANDINA PRESENTAZIONE AGRISTORIA COMUNE DI LATINA VITTORIO VENETO SALVEMINI

FONDAZIONE LITTORIA 1

Condividi Share on LinkedInShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi